Bonifiche Industriali

 

 

Di piccole o grandi dimensioni, indipendentemente dal prodotto contenuto, ed ovunque essi siano collocati (cielo aperto, interrati, su mezzi mobili...).

Tutte le attività sono svolte rispettando i criteri di sicurezza, sia degli operatori che dell'ambiente, previsti dalle normative vigenti. Se richiesto, viene rilasciata anche la certificazione di avvenuta bonifica ed assenza di gas residui.

Le procedure certificate, inserite nel nostro sistema qualità, identificano le modalità operative che variano in base al contenuto dei serbatoi oggetto della bonifica, in base alla loro collocazione, salvaguardando la sicurezza degli operatori ed assicurando la massima resa operativa.

 

Questa operazione si rende necessaria in presenza di prodotti particolarmente viscosi, densi o untuosi (olii minerali, alimentari, prodotti chimici, rifiuti e fondami in genere) che possono rendere difficili le operazioni di svuotamento di serbatoi, tubazioni o condotte.

Sfruttando il vapore prodotto da caldaie a bassa pressione che alimentano speciali pompe, si procede alla fluidificazione del prodotto contenuto nel serbatoio/tubazione/condotta che, alla normali temperature ambientali, risulta essere troppo viscoso, rendendo impraticabile lo svuotamento.

Il materiale asportato viene successivamente destinato al recupero/smaltimento finale in impianto autorizzato.

Il decreto 177/2011 introduce un sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi che si trovano ad operare nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati. Si applica a chiunque svolga attività lavorativa nel settore degli ambienti confinati (compresi gli appaltatori) e prevede che le attività siano svolte "unicamente da imprese o lavoratori autonomi qualificato in ragione del possesso di particolari requisiti" ovvero "l'integrale applicazione delle disposizioni in vigore su valutazione dei rischi, sorveglianza sanitaria e gestione delle emergenze".

Le attrezzature e gli operatori altamente formati e qualificati sono in grado di intervenire nel rispetto delle norme di sicurezza in ambienti di questo tipo. La nostra Unità di Sicurezza Mobile, dotata di tutti i dispositivi necessari, supporta costantemente gli operatori durante tutte le varie fasi dell'intervento.

Le unità operative di sicurezza sono munite di DPI (dispositivi di protezione individuale), rilevatori di gas, compressore, generatore, autorespiratori, attrezzi antideflagranti, ventilatori, sistemi anti caduta.

Regolarmente iscritta all’Albo dei Gestori Ambientali nella categoria 10/A classe E e nella categoria 5 classe D, l’azienda opera nel settore della rimozione e smaltimento amianto, bonificando materiali in matrice compatta, quali lastre di copertura, canne fumarie in eternit, pavimenti in linoleum, terreni contaminati, pannellature, lastre perimetrali, rifacimento tetti, vasi di espansione.

La bonifica di aree con materiali contenenti amianto e il suo smaltimento sono regolamentate da appositi Decreti Ministeriali (D.M. 06.09.94 - D.M. 02/05/2001 – D.M. 20.08.1999 – D.M. 05/02/2004 – Legge n. 257/92 – D.Lgs 81/2008) e prevedono che gli interventi di bonifica e/o manutenzione siano svolti esclusivamente da ditte iscritte all’Albo Nazionale Smaltitori.